Regolamento del Tesseramento

Articolo 1
Sono soggetti aventi diritto all’iscrizione a Fornaci Rosse tutte le persone fisiche che accettino le regole dello Statuto depositato e che abbiano compiuto 16 anni al momento della richiesta d’iscrizione.

Articolo 2
L’iscrizione è individuale. Al momento dell’iscrizione si autorizza il trattamento dei dati personali secondo quanto previsto dal Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 in materia di protezione dei dati personali.

Articolo 3
La figura del Responsabile del Tesseramento è nominata dal Comitato Esecutivo al proprio interno. Fino alla nomina del nuovo Responsabile, si considera in carica l’uscente. Il Responsabile del Tesseramento ha il compito di seguire tutto il processo di iscrizione, dalla richiesta all’accettazione.

Articolo 4
Per i nuovi tesserati la richiesta di iscrizione avviene tramite la compilazione del modulo allegato al presente Regolamento (Allegato 1), sottoposto in via telematica o cartacea al Responsabile del Tesseramento. Quest’ultimo sottoporrà in via telematica al Comitato Esecutivo l’approvazione della stessa. La prima votazione deve avvenire entro sette giorni lavorativi dalla richiesta. Nel caso in cui almeno il 20% del Comitato Esecutivo si esprima negativamente nell’ambito di questa prima votazione, la richiesta verrà vagliata nuovamente dalla successiva riunione del Comitato Esecutivo, che deciderà definitivamente l’approvazione o il rifiuto della richiesta entro un mese.
La decisione definitiva verrà prontamente comunicata al candidato. La tessera cartacea sarà spedita per via postale dal Responsabile del Tesseramento una volta pervenuto il pagamento della quota associativa. Questo può avvenire tramite bonifico bancario sul conto dell’Associazione oppure in contanti nelle mani del Responsabile del Tesseramento. Il processo di iscrizione è considerato compiuto dal momento in cui la quota perviene all’Associazione. Qualora il candidato accettato tardi il pagamento della quota associativa il Responsabile del Tesseramento è incaricato di sollecitare lo stesso. Nel caso in cui il candidato, dopo un mese della comunicazione dell’accettazione, non abbia ancora proceduto al bonifico la richiesta viene considerata decaduta.

Articolo 5
Per i tesserati dell’anno 2016 il rinnovo dell’iscrizione avviene tramite il semplice pagamento della quota sociale tramite bonifico o nelle mani del Responsabile del Tesseramento entro il giorno 31 marzo 2017. A partire dal 1 aprile 2017 l’iscrizione viene considerata decaduta e l’eventuale richiesta per l’anno 2017 dovrà seguire l’iter descritto dall’Articolo 5.

Articolo 6
La quota associativa minima è definita in senso progressivo al reddito annuo (complessivo dei redditi validi a fini fiscali), secondo tali fasce autocertificate dal candidato nel momento della compilazione del suddetto modulo.

Reddito < 10.000€ annui: 10€
Reddito fra i 10.000€ e i 20.000€ annui: 20€
Reddito fra i 20.000€ e i 30.000€ annui: 40€
Reddito fra i 30.000€ e i 50.000€ annui: 60€
Reddito > 50.000€ annui: 80€

La quota per i disoccupati e per gli studenti che non abbiano compiuto 20 anni al momento della richiesta di iscrizione è fissata a 3€.

Articolo 7
L’iscrizione si svolgerà nel rispetto delle regole della trasparenza.

Articolo 8
E’ responsabilità del Presidente strutturare una ordinata anagrafe degli iscritti. Il Responsabile del Tesseramento ha il compito di gestire i dati dei candidati, comunicandoli prontamente al Presidente una volta compiuto il processo di iscrizione. Il Presidente assume funzioni di garante della privacy degli iscritti. E’ obbligo degli iscritti comunicare al Presidente eventuali cambiamenti dei propri dati personali.

Articolo 9
Con l’approvazione del presente Regolamento si considera chiuso il Tesseramento per l’anno 2016 e si apre quello per l’anno 2017. Quest’ultimo si conclude con l’approvazione del Regolamento del Tesseramento 2018.