La Notte Rossa 2015 – PROGRAMMA VICENZA

Martedì 13 ottobre > Vicenza Time Café di Vicenza < Contrà Mure Porta Nova 28
21.00 RICOSTITUENTI a cura di Lorenzo Bòcchese e Roberta Radich, incontri-laboratorio per vivere e rivivere, alla luce di alcuni articoli della Costituzione Italiana, esperienze e sogni presenti e futuri

Venerdì 16 ottobre > Circolo Arci La Caneva di Torrebelvicino < via 25 Luglio 99
20.15 SFIZIOSITA’ DELLA CASA – buffet di cicchetti
21.15 LA GRANDE GUERRA – LEZIONI DI STORIA CANTATA di EMILIO FRANZINA accompagnato dagli HOTEL RIF

Venerdì 16 ottobre > Casa del Popolo di Marano Vicentino < Via Fabio Filzi 5
19.00 APERITIVO STORICO – La Casa del Popolo di Marano e la sua storia
21.00 I DIAMANTI IN CONCERTO – Cover band anni ‘60

Sabato 17 ottobre > Vicenza Time Café di Vicenza < Contrà Mure Porta Nova 28
17.00 Presentazione libro IL PIPISTRELLO DI LA FONTAINE di Luigi Agostini a cura di Nuova Sinistra e Ires Veneto

Sabato 17 ottobre > Circolo Operaio Il Bruco di Magrè – Schio < via Cristoforo 69
17.00 DOCUMENTARIO EU013 L’ULTIMA FRONTIERA con Raffaella Cosentino in collaborazione con Forum Immigrazione PD Vicentino, El Amal La Speranza – Comunità Marocchina di Schio, Ass. Averroè di Thiene, Suflet Romanesc, Anima Ass. Romena di Schio, Fondazione Capta Onlus di Vicenza
20.00 CENA PALESTINESE con Bassima e Odilla Dal Santo – Prenotazione obbligatoria allo 338.609.8247 in collaborazione con Istituto di Cultura Italo Palestinese Al Quds e Comunità Palestinese della Regione Veneto

Domenica 18 ottobre > Circolo Operaio Il Bruco di Magrè – Schio < via Cristoforo 69
10.00 PRESENTAZIONE DEL NUOVO CENTRO DOCUMENTAZIONE alla presenza di Elly Schlein
12.00 PRANZO – prenotazione al numero 366.155.8800

Domenica 18 ottobre > Circolo 8 Martiri di Santorso < via Malga Zonta 2
20.00 CENA NOTTI ROSSE conclusione sfiziosa della manifestazione con ottime degustazioni nella sede della Fondazione Mauro Nordera Busetto – Democratici di Sinistra Vicentini – prenotazioni al numero 339.266.9561

Fornaci Rosse 2015 – IL PROGRAMMA

Dal 28 al 31 agosto il parco delle Fornaci della Città di Vicenza​ (via Carlo Farini, zona Mercato Nuovo) torna a colorarsi di rosso con i dibattiti, la musica e il buon cibo del nuovo festival dell’estate vicentina: Fornaci Rosse.

Un evento che vuole essere un ponte fra generazioni e impostazioni diverse, tutte accomunate dalla volontà di rendere la nostra società più giusta, solidale e libera, organizzato dall’Associazione Nuova Sinistra e dalla Fondazione Nordera Busetto​.

Durante la tre giorni, il Parco delle Fornaci si riempirà di vita. Oltre alle conferenze e ai concerti, sarà presente un servizio di ristorazione completo curato dagli chef Piergiorgio Casara e Giancarlo Riganelli, una libreria dell’usato, due spazi dibattiti e numerosi espositori ed associazioni. L’ingresso è libero.

Per tutti gli aggiornamenti segui la nostra pagina Facebook. Ti aspettiamo!

PROGRAMMA – FORNACI ROSSE 2015

// VENERDI 28 agosto //

18:00 // Bicchierata inaugurale – con Achille Variati, Stefano Poggi e Claudio Rizzato [spazio ristorante]

18:30 // Ttip: opportunità o minaccia? – con Flavio Zanonato (europarlamentare Pd-Pse) [spazio Kobane]

19:00 // Mettiamo Vicenza sui binari giusti – Incontro interattivo di Vicenza Centrale sulla Tav/Tac [spazio Faccio]

20:30 // “Come cavalli che dormono in piedi” – Presentazione del libro di Paolo Rumiz con l’autore [spazio Kobane]

22:30 // CONCERTO: A Toys Orchestra

// SABATO 29 agosto //

17:00 // Laboratorio di Ciclofficina – in collaborazione con CiclEtica [spazio Faccio]

18:30 // Una stanza tutta per noi – Incontro letterario con Adriana Chemello, Carla Combatti e Valeria Mancini [spazio Faccio]

18:45 // 70 anni dalla Liberazione: la Costituzione inapplicata – Lezione di Emilio Franzina in collaborazione con Anpi Vicenza [spazio Kobane]

19:00 // Aperitivo filosofico [spazio ristorante]

20:30 // Quale sinistra per l’Italia? – con Stefano Fassina, Arturo Scotto, Franco Bartolomei [spazio Kobane]

22:30 // CONCERTO: Plastic Made Sofa

// DOMENICA 30 //

10:30 // Risveglio Yoga – Lezione di Hatha Yoga con Associazione Loriente [prato]

11:00 // “Veneto. Anno Zero” – Presentazione del libro di Renzo Mazzaro con Francesco Maino (scrittore) e Claudio Rizzato [spazio Kobane]

17:00 // La cogestione: una risposta cooperativa alla crisi – con Franca Porto (segretaria Cisl Veneto), Giorgio Santini (senatore Pd) e Luigi Campagna (Politecnico Milano) [spazio Kobane]

18:30 // “La Guarigione” – Presentazione del libro di Antonio Martini con l’autore e Piero Ruzzante (consigliere regionale Pd) [spazio Faccio]

18:45 // Immigrazione: risorsa o nuova schiavitù? – con Marco Furfaro (Sel) e Alessio Mannino (giornalista) [spazio Kobane]

20:30 // Intervista a Pippo Civati [spazio Kobane]

22:30 // CONCERTO: Dutch Nazari

// LUNEDI 31 //

18:15 // Aperitango – in collaborazione con GoTo Tango [terrazza]

18:30 // Assemblea Comitato referendario contro la Buona Scuola [spazio Faccio]

18:45 // Le sfide del nostro territorio al cambiamento climatico: tra adattamento e prevenzione – con Laura Puppato (senatrice Pd), Marco Rabito (Serenissima Meteo), Piero Pelizzaro (Sel) [spazio Kobane]

20:30 // “Pandora. Rivista di Teoria e Politica” – Presentazione con Marco Revelli (sociologo), Giacomo Bottos (direttore) e Giovanni Diamanti [spazio Faccio]

20:45 // L’altra scuola, oltre la Buona Scuola – con Gianna Fracassi (segreteria confederale Cgil) e Alberto Irone (portavoce nazionale Rete degli Studenti) [spazio Kobane]

22:30 // CONCERTO: The Box

ASSEMBLEA FORNACI ROSSE // 28/06/15 // Festambiente, Vicenza

Anche quest’anno dal 28 al 31 agosto tornano le Fornaci Rosse a Vicenza (seguile su Facebook): dibattiti, musica e buon mangiare.

Per discutere delle novità di quest’anno, dei temi da affrontare e delle cose che si possono migliorare, i volontari delle Fornaci Rosse (nuovi e vecchi) si trovano in un’assemblea aperta a tutti domenica 28 giugno alle 18:30 presso lo spazio “Solidarietà sociale e internazionale” di Festambiente. Non mancare!

Perché, anche quest’anno, faremo le Fornaci Rosse

Anche quest’anno il Parco delle Fornaci di Vicenza si riempirà di dibattiti, musica, ristorazione. Da venerdì 29 a lunedì 31 agosto infatti ritorneranno le Fornaci Rosse, per la loro seconda edizione. Quella di riprovare anche quest’anno questa straordinaria esperienza è stata in qualche modo una scelta obbligata, dato il successo del debutto. Centinaia di persone di ogni età si sono infatti trovate per condividere idee, emozioni o anche semplicemente un buon bicchiere di vino.

Tutto ciò è stato possibile grazie all’incredibile generosità delle decine di volontari che hanno permesso che la festa venisse costruita e animata. E’ stato questo forse l’aspetto più importante di Fornaci Rosse: la creazione di legami fra generazioni e individui che non avevano mai avuto la possibilità di conoscersi, pur condividendo gli stessi valori e la stessa volontà di costruire un mondo migliore.

La partecipazione della cittadinanza ha premiato la festa anche e soprattutto grazie allo spirito comunitario che ci ha animati durante quella settimana di volontariato. Non sono certo mancati gli errori e le piccole tensioni: era in qualche modo naturale per una prima edizione, ed è in fondo grazie alle difficoltà che si migliora.

Il motivo però per cui abbiamo deciso di riproporre anche quest’anno le Fornaci Rosse – con tutti i problemi che l’organizzazione di una festa politica può comportare a due realtà che agiscono su un piano strettamente politico-culturale – è perché pensiamo sia un’occasione utile non solo alla sinistra vicentina, ma a tutti i nostri concittadini.

L’idea che ci guiderà nell’organizzazione del programma di quest’anno è quella che abbiamo perseguito – seppur non perfettamente – anche l’anno scorso. Non uno spazio di diffusione di un’unica visione, ma uno spazio di confronto e dibattito fra esperienze e impostazioni differenti – pur nell’ambito della condivisione dei valori fondamentali di libertà, uguaglianza e solidarietà. Siamo infatti convinti che la crisi della democrazia e della rappresentanza popolare possa essere risolta solo se affrontata in modo aperto e non pregiudiziale. Uno sforzo collettivo, quindi, anche fra personalità con visioni diverse e conflittuali della politica quotidiana.

In questo modo siamo convinti di poter fornire a tutti i vicentini un’occasione di crescita personale e politica. Quest’anno il nostro impegno sarà quello di riuscire a portare in festa non solo i tanti cittadini che si sentono “di sinistra”, ma anche quelli che negli ultimi anni vedono la politica più come un problema che come una possibile soluzione. Un altro grande sforzo dovremo rivolgerlo poi al maggior coinvolgimento del pubblico giovanile, pur consapevoli che – senza avere un grande budget per i gruppi musicali – sarà necessario un lavoro lungo e paziente che non si esaurirà certo quest’anno.

Anche quest’anno, quindi, ricomincia l’impegno per le Fornaci Rosse. I prossimi mesi saranno importanti per la definizione del programma e della struttura della festa: per queste cose avremo bisogno del contributo attivo e critico di tutti quelli che condividono con noi questo progetto.

Dandoci appuntamento, volontari vecchi e nuovi, all’ultima settimana di agosto.

Stefano Poggi
Presidente Associazione Nuova Sinistra

Claudio Rizzato
Presidente Fondazione Mauro Nordera Busetto

Presentazione de “La modernizzazione del Veneto” su Valter Vanni

La Fondazione Mauro Nordera Busetto, la Fondazione Rinascita 2007 e l’Associazione Nuova Sinistra sono liete di invitarvi alla presentazione del libro di Gianluca Trabucco La modernizzazione del Veneto (Marsilio, 2015) dedicata alla figura del dirigente politico e consigliere regionale di Pci-Pds-Ds Valter Vanni.

L’iniziativa si svolgerà mercoledì 4 febbraio 2015 alle 18:00 presso la Sala degli Stucchi in Comune di Vicenza (Corso Palladio 98). Oltre l’autore interverranno Claudio Rizzato (presidente Fondazione Mauro Nordera Busetto), Achille Variati (sindaco di Vicenza) e Giuseppe Pupillo (presidente Biblioteca Bertoliana). Per maggiori informazioni l’evento su Facebook.

Vicenza chiama Kobane – Incontro con Yilmaz Orkan

L’associazione Nuova Sinistra è lieta di invitarvi all’incontro “Vicenza chiama Kobane” che vedrà ospite l’esule Yilmaz Orkan, membro del congresso nazionale del Kurdistan (qui una sua intervista a il Manifesto). La serata si terrà martedì 13 gennaio alle 20:45 presso lo spazio B55 (ex Informagiovani – davanti al Teatro Astra). La serata sarà anche un’occasione per approfondire il tema del conflitto sirio-iracheno.

Ormai da più di cento giorni la città di Kobane nel Rojava resiste all’assedio organizzato dai miliziani jihadisti dell’ISIS. L’azione di autodifesa delle Unità di Difesa del Popolo (YPG e YPJ), a forte partecipazione femminile, riesce a contrastare gli attacchi nonostante le scarse risorse e le difficili condizioni di vita in una città ridotta in macerie. Alla vicenda bellica si unisce l’esperienza di un modello di autogoverno a democrazia diretta, laico, anti-imperialista e anti-autoritaria che dal 2013 regola la regione kurda del nord della Siria a cui appartiene anche Kobane.

Presentazione de “Il Capitale nel XXI secolo” di Thomas Pikkety

L’Associazione Nuova Sinistra – Vicenza è lieta di invitarvi alla presentazione del libro Il Capitale nel XXI secolo di Thomas Pikketty (Bompiani, 2014) che si terrà giovedì 11 dicembre alle 20:45 presso lo spazio B55 (ex Informagiovani, davanti al Teatro Astra. Qui l’evento Facebook).

A presentare il libro Lucio Gobbi, dottorando in Economics presso l’Università di Trento. Saranno disponibili copie del libro.

Ti aspettiamo.